Zoom sulla Dinamo Zagabria, avversaria del PSV Eindhoven in Europa League


LA STORIA La storia della Dinamo Zagabria è molto particolare: nel 1945, dopo il secondo conflitto mondiale, le 3 squadre di Zagabria (HASK, Gradanski e Concordia) e fu formato un nuovo club, chiamato, come molti altri nell'Europa orientale, Dinamo. I colori sociali furono quelli del Gradanski, come anche il nucleo principale dei giocatori, mentre come stadio di casa venne scelto quello dell'HASK. Durante gli anni della Jugoslavia, la squadra vinse 4 campionati (1948, 1952, 1958 e 1982) e 7 coppe (1951, 1960, 1963, 1965, 1969, 1980 e 1983), mentre a livello internazionale conquistò la Coppa delle Fiere del 1967.

Con l'indipendenza della Croazia, nel 1992 il club cambiò nome in HASK-Gradanski, e l'anno seguente in Croazia Zagabria, per slegare completamente il club al passato comunista. A causa del malcontento popolare, il nome cambiò definitivamente in Dinamo Zagabria. Con la nascita del campionato croato, la Dinamo si è divisa con i rivali dell'Hajduk Spalato la vittoria delle competizioni nazionali (15 campionati, 12 coppe e 8 supercoppe), mentre a livello internazionale le prestazioni sono state sempre opache. Nella storia recente, infatti, la compagine croata non ha mai superato la fase a gironi di una competizione europea.


IL CAMMINO EUROPEO Dopo aver sconfitto molto agevolmente nel secondo turno preliminare i lussemburghesi del Fola Esch (5-0 in trasferta e 1-0 in casa), la Dinamo Zagabria supera il terzo turno di Champions eliminando i moldavi dello Sheriff Tiraspol (1-0 in casa e 3-0 in trasferta): nei play-off la squadra croata viene sconfitta nel doppio confronto dall'Austria Vienna (sconfitta 0-2 in casa e vittoria 3-2 a Vienna) e partecipa così alla fase a gironi dell'Europa League.


LO STADIO La Dinamo Zagabria gioca le proprie partite casalinghe al Maksimir Stadium (38.079 posti), situato a Zagabria.

LA FORMAZIONE Ecco la probabile formazione della squadra croata:


Ti è piaciuto l'articolo? Vieni a parlarne su Facebook, sulla pagina ufficiale del blog Calcio Olandese!
 

Tutti i diritti riservati all’autore. Nel caso si effettuino citazioni o si riporti il pezzo altrove si è pregati di riportare anche il link all’articolo originale.

CONVERSATION

0 Commenti a quello che hai letto:

Posta un commento

Back
to top