Zoom sullo Shakhter Karagandy, avversario dell'AZ in Europa League


LA STORIA Fondato nel 1958, lo Shakhter Karagandy partecipa dal 1992 al massimo campionato di calcio kazako: nel 1995 e nel 2007 arriva terzo in classifica, mentre trionfa negli ultimi due campionati, nel 2011 e nel 2012. Quest'anno ha conquistato la coppa nazionale, sconfiggendo in marzo l'Astana per 3-2.

Nel 2008 lo Shakhter e il Vostok, altra squadra kazaka, sono state coinvolte in una combine: se lo Shakhter è stato penalizzato di 9 punti, per il Vostok è arrivata l'espulsione dal campionato. Prima della partita d'andata dei play-off contro il Celtic, è stata sacrificata, come da tradizione, una pecora: l'UEFA, informata del barbaro rituale, ha minacciato di sanzionare la squadra se l'episodio si ripetesse.



IL CAMMINO EUROPEO Dopo aver eliminato nel secondo turno preliminare di Champions i bielorussi del BATE Borisov (vittoria 1-0 sia in casa sia in trasferta) e nel terzo turno gli albanesi dello Skenderbeu Korce (vittoria 3-0 in casa e sconfitta 3-2 in trasferta), lo Shakhter approda ai play-off, dove viene eliminato dal Celtic (vittoria 2-0 e sconfitta 3-0 a Glasgow), ma conquista l'accesso ai gironi di Europa League, risultando la prima squadra kazaka a qualificarsi alla fase a gironi di una competizione europea.



LO STADIO Nel campionato kazako lo Shakhter gioca le sue partite casalinghe nello Shakhtyor Stadium di Karagandy, ma in Europa League lo stadio di casa è l'Astana Arena (30.000 posti), inaugurato nel 2009 e dotato di erba sintetica.

LA FORMAZIONE Ecco la probabile formazione della squadra kazaka:



Ti è piaciuto l'articolo? Vieni a parlarne su Facebook, sulla pagina ufficiale del blog Calcio Olandese!
 

Tutti i diritti riservati all’autore. Nel caso si effettuino citazioni o si riporti il pezzo altrove si è pregati di riportare anche il link all’articolo originale.

CONVERSATION

0 Commenti a quello che hai letto:

Posta un commento

Back
to top