Esclusiva - Intervista ad Amin Rewan, talento classe '96 dell'Heerenveen


Amin Rewan è un centrocampista del sc Heerenveen classe 1996 nel giro delle nazionali giovanili olandesi e quest'oggi ci ha fornito un intervista esclusiva per Calcio Olandese Blog. 

Buongiorno Amin, innanzitutto che tipo di giocatore sei? 

Sono il tipo di giocatore che vuole sempre la palla fra i piedi, per creare gioco ed impostare. La mia fase difensiva è piuttosto "rude". 

Quali sono i tuoi punti di forza e quelli deboli?

Il mio forte è il passaggio e la riconquista del pallone, mentre il mio piede mancino è poco educato. Devo migliorarlo. 

Chi è il tuo idolo calcisticamente parlando?

Il mio idolo è Cristiano Ronaldo: ammiro le sue qualità fisiche e questo mi porta ad allenarmi duramente, mettendomi alla prova. A livello tattico, mi ispiro a Sergio Busquets ed Andrea Pirlo come stile di gioco. 

Quale è la tua squadra del cuore?

La mia squadra del cuore è il Real Madrid. In Italia, se dovessi decidere, tiferei il Milan. È una squadra che ha avuto tanti giocatori fantastici in passato, come Gattuso, Maldini e Kakà. Mi piaceva molto guardarli ad ogni partita. 

Cosa ne pensi del campionato italiano? 

Io credo che il campionato italiano abbia un paio di grandi squadre, che disputano le competizioni europee. Il livello del campionato italiano è molto alto. Le vere leggende del calcio hanno giocato lì, o ci stanno tutt'ora giocando. Ci sono fantastici match da vedere fra le squadre rivali. 

Ora che hai affidato il tuo futuro al legale sportivo Giacomo Luisi, responsabile della LSL Luisi Sports Law firm. Un club italiano ti ha mai contattato?

Prima di tutto vorrei dire che sono molto felice di lavorare con Giacomo Luisi, ho molta fiducia circa un grande futuro assieme. Ad ogni modo, no, nessun club italiano mi ha contattato sino ad ora.

Hai giocato per le nazionali giovanili olandesi. Risponderesti ad una chiamata della nazionale maggiore, o, considerate le tue origini, intendi di giocare per l'Iraq?

Sono orgoglioso di essere iracheno e curdo, ma ho vissuto tutta la mia vita in Olanda e mi sento olandese. Sarebbe un sogno che diventa realtà giocare per l'Olanda. 

Ringrazio Amin Rewan per la sua disponibilità e la mediazione di Dario Ravelli. 

(Fonte foto:http://www.sc-heerenveen.nl/)

Tutti i diritti riservati all’autore. Nel caso si effettuino citazioni o si riporti il pezzo altrove si è pregati di riportare anche il link all’articolo originale.

CONVERSATION

0 Commenti a quello che hai letto:

Posta un commento

Back
to top