Il PSV crolla a Heerenveen e si fa raggiungere in vetta da Ajax e PEC Zwolle. Sinkgraven castiga i Boeren nel finale.


Seconda sconfitta in campionato per il PSV, che cede 1-0 all'Heerenveen ben messo in campo da Lodeweges e perde la vetta solitaria della classifica, raggiunto da Ajax (vittorioso a Breda) e PEC Zwolle (vittorioso sull'Heracles Almelo). Nella prossima giornata il PSV, di scena al Philips Stadion contro l'Excelsior, sarà chiamato a sfruttare al meglio lo scontro al vertice tra le altre due "coinquiline", che si affronteranno domenica all'Amsterdam ArenA.

Privo del lungodegente Depay, che tornerà a fine ottobre, e degli infortunati Guardado e De Jong, Cocu ha optato per un 4-3-3 con Narsingh, Locadia e Jozefzoon nel tridente offensivo, mentre Uth è l'unica punta dell'Heerenveen. Il match, molto equilibrato, viene deciso al 78' da un gol del giovane Daley Sinkgraven, che viene servito in area da Slagveer, sfuggito in velocità su un contropiede a Rekik. 

Entrambe le squadre, curiosamente, hanno finito il match in 10 uomini per l'espulsione dei rispettivi terzini: al 33' Marzo, autore un fallo su un contropiede del PSV, è stato espulso dal direttore di gara, mentre Brenet al 69' ha commesso un duro fallo a centrocampo e anche lui è tornato anzitempo negli spogliatoi.


TABELLINO DI GARA
HEERENVEEN-PSV EINDHOVEN 1-0

MARCATORI: 78' Sinkgraven (P).

HEERENVEEN (4-2-3-1): Nordfeldt; Marzo, van Aanholt, van Aken, Buijs; de Roon, Sinkgraven; Slagveer, van den Berg (dal 82' van Amersfoort), Thorsby (dal 36' Schmidt); Uth (dal 89' Dalgaard). All. Lodeweges.
PSV (4-3-3): Zoet; Bruma, Rekik, Willems, Brenet; Wijnaldum, Hendrix (dal 81' Vloet), Maher (dal 78' Ritzmaier); Narsingh, Jozefzoon, Locadia (dal 73' Arias). All. Cocu.

ARBITRO: Kevin Blom.

NOTE: ammoniti Sinkgraven (H), Jozefzoon e Willems (P). Espulsi Marzo (H) e Brenet (P). Spettatori 25.632.


Posteshop
Tutti i diritti riservati all’autore. Nel caso si effettuino citazioni o si riporti il pezzo altrove si è pregati di riportare anche il link all’articolo originale.

CONVERSATION

0 Commenti a quello che hai letto:

Posta un commento

Back
to top