Il Willem II espugna Almelo: Heracles sempre a picco. ADO Den Haag: vittoria sul Dordrecht nel ricordo di Rueb.


Nove sconfitte in appena dieci partite di campionato, una sola vittoria, quella, a dir poco clamorosa, per 6-1 sul NAC Breda, che costò il posto in panchina a Gudelj lo scorso 4 ottobre: è questo il misero bottino dell’Heracles Almelo, che non è riuscita a far punti nemmeno contro una diretta concorrente per la salvezza come il Willem II, che ha espugnato il Polman Stadion per 3-1.

Tricolores avanti al 21’ con un bel colpo di testa di Wuytens sul lancio perfetto dalla destra di Heerkens, con il numero 29 degli ospiti che beffa Telgenkamp sul secondo palo. Al 57’ raddoppio del Willem II, con un lancio di Heamhouts per Armenteros, che supera il portiere di casa ma non festeggia per rispetto verso la sua ex squadra, dove militò tra il 2009 e il 2013. Al 74’ ancora Armenteros aumenta il vantaggio per gli ospiti, mentre due minuti più tardi Tannane sigla l’inutile gol della bandiera che chiude il match, condannando all’ennesima sconfitta la squadra di Almelo, che ora deve cambiare nettamente rotta per sperare ancora nel treno della salvezza.


Nell’anticipo della 10.a giornata di Eredivisie, il Dordrecht incassa il settimo k.o. dall’inizio dell’Eredivisie (non vince dal 9 agosto) in casa di un volitivo ADO Den Haag, trascinato dalle reti, messe a segno una per tempo, da Kramer e Gehrt, che hanno condannato alla squadra guidata da Brandts al penultimo posto in classifica a quota 5 punti, meglio soltanto dell’Heracles Almelo, fermo a quota 3 punti. All'inizio del match i tifosi di casa hanno ricordato con uno striscione la scomparsa del noto vignettista olandese 59enne Marnix Rueb, morto giovedì per un cancro ai polmoni, autore del celebre personaggio Haagse Harry, rappresentato sulla sinistra dello striscione, insieme al suo autore.

Dopo un’occasione colossale capitata sui piedi di Gosens, con il so tiro ben parato da Hansen, l’ADO prende possesso della gara, sfiorando il vantaggio con un colpo di testa di Zuiverloon, sventato da un attento Kurto. Al 17’ padroni di casa in vantaggio con un lancio della difesa che trova Houtkoop libero sulla destra, serve al centro in area Kramer, che non ha particolari difficoltà a superare Kurto per l’1-0. Sotto la pioggia del Kyocera Stadion, i gialloverdi trovano il raddoppio al 74’ con un Gehrt che si invola verso la porta degli ospiti e supera Kurto in uscita per il 2-0.

(Fonte foto: http://www.nusport.nlhttp://www.telegraaf.nl)

Posteshop
Tutti i diritti riservati all’autore. Nel caso si effettuino citazioni o si riporti il pezzo altrove si è pregati di riportare anche il link all’articolo originale.

CONVERSATION

0 Commenti a quello che hai letto:

Posta un commento

Back
to top