L'Ajax supera il Go Ahead Eagles. Niente da fare per le aquile di Deventer



L'Ajax ospita il Go Ahead Eagles nel posticipo serale del sabato di Eredivisie. I lancieri sono chiamati a vincere per non perdere contatto con la vetta e per riscattare una pessima uscita in Champions League contro il Barcellona di Luis Enrique. L'avversario non è dei più semplici, anzi è uscito rinfrancato dall'ultima uscita di Eredivisie, vincendo il derby dell'Overijssel contro gli odiati rivali del PEC Zwolle. De Boer effettua diversi cambi rispetto all'uscita con il Barcellona, lanciando Riedewald dal primo minuto sulla linea dei centrocampisti. La prima frazione di gioco si apre con il vantaggio dei padroni di casa: Milik colpisce il palo da distanza siderale e sulla respinta del legno El-Ghazi è il più lesto a ribadire il pallone in rete. Ajax in vantaggio al 10' del primo tempo grazie all'uomo del momento. La buona fase dei lancieri si riconferma con una pregevole conclusione di Milik deviata in corner da Cummins. Il Go Ahead si vede dalle parti di Cillessen con una traversa fragorosa di Turuc dalla distanza. Gli ospiti trovano il pareggio con Lewis al 28'. La ripartenza delle aquile di Deventer è mortifera e l'esterno dei giallorossi non sbaglia di fronte all'estremo difensore dell'Ajax. I lancieri provano in diverse maniere a riportarsi in vantaggio prima della pausa, ma i tentativi degli uomini di De Boer sono imprecisi e la prima frazione di gioco si chiude con una sorprendente parità. 

Nella ripresa l'Ajax si porta nuovamente davanti con Milik: il centravanti polacco sfrutta al meglio il suggerimento di Van Rhijn ed insacca in rete al 56'. Le ombre si levano dall'Amsterdam ArenA grazie alla marcatura dell'attaccante in prestito dal Bayer Leverkusen. Il Go Ahead Eagles soffre il contraccolpo psicologico e non riesce a creare occasioni pericolose che possano far impensierire Cillessen. La rete che sancisce la vittoria dei padroni di casa la sigla Schone al 74', il danese sfrutta una colossale indecisione della retroguardia ospite. La partita termina sostanzialmente qui e si fissa sul risultato di 3-1 a favore dei lancieri. Gli uomini di De Boer si rifanno parzialmente dalla pessima prestazione a Barcellona e mettono il fiato sul collo al PSV. 

(Fonte foto: http://www.ajax.nl/)

Tutti i diritti riservati all’autore. Nel caso si effettuino citazioni o si riporti il pezzo altrove si è pregati di riportare anche il link all’articolo originale.

CONVERSATION

0 Commenti a quello che hai letto:

Posta un commento

Back
to top