I migliori giovani della 15° giornata di Eredivisie

La quindicesima giornata del campionato olandese è stata caratterizzata da tanti goal ma poche sorprese. Vincono le tre big, PSV, Ajax e Feyenoord, seguite a ruota da PEC Zwolle ed AZ Alkmaar. Proprio nella squadra allenata da John van den Brom si mette in luce Dabney Dos Santos (nato il 31 luglio 1996), che mette il suo sigillo sul 2 a 0 con cui l'AZ batte i Go Ahead Eagles. Il 4-4-2 di Van den Brom esalta a meraviglia i movimenti di questo gioiellino, già ribattezzato il "nuovo Maher". Primo goal alla quarta gara da titolare consecutiva e già la reputazione di talismano, visto che con lui in campo dall'inizio, i biancorossi hanno sempre vinto nelle ultime quattro partite.
Prestazione sontuosa anche per Jetro Willems (30 marzo 1994), che aiuta il PSV ad imporsi in rimonta sul Dordrecht e consegnare al PSV Eindhoven i tre punti che servono a mantenere la testa della classifica. Un assist vincente e tantissimi chilometri macinati dal terzino sinistro, finalmente tornato ai livelli che gli avevano permesso di giocare da titolare l'Europeo 2012, poi rivelatosi disastroso per tutta la troupe oranje.
Il miglior assistman della giornata è, però, Lucas Andersen (13 settembre 1994). Tre i tocchi decisivi del talento danese dell'Ajax, che grazie alle sue tante giocate interessanti mostra quanto stia maturando ed iniziando ad incidere nelle partite. Se l'Ajax ha segnato almeno 4 goal nelle ultime tre apparizioni all'Amsterdam ArenA, una bella parte del merito è anche del ragazzo nato ad Aalborg.
Se il PEC Zwolle inizia ad essere una splendida realtà del calcio olandese, Jesper Drost (11 gennaio 1993) ne è uno degli interpreti più interessanti. Cresciuto tra le fila dei blauwvingers, il trequartista, domenica contro l'ADO Den Haag ha trovato il suo secondo goal consecutivo in campionato, portando a 5 il numero di segnature quest'anno.
Chiudiamo con Iliass Bel Hassani (16 settembre 1992), fantasioso centrocampista che, da quando è diventato titolare inamovibile nell'Heracles Almelo non ha mai deluso, aiutando i bianconeri a rialzare la testa dopo un disastroso inizio di campionato. Nella vittoria per 4 a 2 in casa dell'Utrecht (la terza consecutiva per l'Heracles), il talento cresciuto nello Sparta Rotterdam si è messo in luce con un goal ed un assist, ottenendo la palma del migliore in campo.

Tutti i diritti riservati all’autore. Nel caso si effettuino citazioni o si riporti il pezzo altrove si è pregati di riportare anche il link all’articolo originale.

CONVERSATION

0 Commenti a quello che hai letto:

Posta un commento

Back
to top