Luuk de Jong è il re di Alkmaar: il PSV subisce la rimonta dell'AZ e poi prende il largo con la sua tripletta



Tilburg, Amsterdam, Utrecht, Almelo, Dordrecht, Arnhem, Leeuwarden, Breda e, da ieri sera, anche Alkmaar. Si allunga l’elenco delle città espugnate con pieno successo dal PSV Eindhoven, che supera anche l’AZ Alkmaar di Van der Brom e viaggia a vele spiegate verso la conquista del 22° titolo nazionale.

Partenza-lampo del PSV, che vuole chiudere la pratica il prima possibile: al 3’ Wijnaldum si invola quasi indisturbato verso la porta di Alvarado e lascia partire un potente destro che viene respinto in qualche modo dai guantoni dell’estremo difensore dei Cheese Farmers, che nulla può sulla ribattuta di Luuk de Jong che si infila nell'angolino alto, mandando subito in vantaggio i Boeren. L’AZ va in bambola e il PSV raddoppia con un preciso colpo di testa ancora dell’ex attaccante del Borussia Mönchengladbach che toglie le ragnatele sotto la traversa sul traversone da corner di Willems: grave in questo caso l’errore della difesa di casa, che non riesce a opporsi in modo efficace allo strapotere offensivo degli uomini di Cocu. Dopo 8’ il PSV si ritrova già avanti di due gol, cosa che non accadeva in una partita in trasferta di Eredivisie dal febbraio 2006, quando vinse per 2-1 proprio all’AFAS Stadion contro l’AZ.

Al 40’ gli attaccanti di casa prendono in velocità la difesa ospite e accorciano le distanze, con Henriksen che supera Zoet per il gol dell’1-2, andando a segno per la quarta volta nelle ultime 4 partite di campionato disputate. A inizio ripresa l’AZ pareggia sorprendentemente i conti: Muhren raccoglie un prezioso cross rasoterra di Berghuis e anticipa Bruma. Pallone tra palo e portiere e rimonta attuata alla perfezione.

La prova di forza del PSV, che più volte negli anni scorsi si era sciolto come neve al sole nelle partite più ostiche, si è complicata dopo il pari che ha fatto scoppiare di gioia l’impianto di Alkmaar. I Boeren, però, non si perdono d’animo e nel giro di due minuti chiudono la partita: al 58’ Wijnaldum sbuca oltre la statica linea difensiva della squadra di Van der Brom e devia con un piatto destro un traversone dell’incontenibile Willems, mentre al 60’ ancora Luuk de Jong sigla la tripletta personale con un destro al volo che non lascia scampo ad Alvarado, costretto a raccogliere per la quarta volta il pallone in fondo al sacco.

In attesa di conoscere la risposta dell’Ajax (ora a -15, impegnata domani in casa contro il Twente), il PSV si può concentrare alla doppia sfida di Europa League, dove, nei sedicesimi di finale, se la giocheranno contro i russi dello Zenit San Pietroburgo, a partire dall'andata di giovedì prossimo (ore 19 a Eindhoven). 

Ecco gli highlights del match:


(Fonte foto: http://www.telegraaf.nl) 

Tutti i diritti riservati all’autore. Nel caso si effettuino citazioni o si riporti il pezzo altrove si è pregati di riportare anche il link all’articolo originale.

CONVERSATION

0 Commenti a quello che hai letto:

Posta un commento

Back
to top