Il PSV espugna Deventer e fa a fette il Go Ahead Eagles



Prosegue imperterrita la marcia del PSV Eindhoven verso il titolo nazionale: in questa giornata i Boeren  hanno espugnato senza problemi il campo del Go Ahead Eagles per 3-0, infliggendo un pesante passivo ai padroni di casa, alla terza sconfitta consecutiva (quarto k.o. nelle ultime cinque partite di Eredivisie) e sempre a +1 sulla zona Nacompetitie. Attenzione alla prossima giornata, quando la squadra di Booy scenderà in campo in casa del NAC Breda, penultimo a -4 dagli Eagles in quello che si preannuncia essere un autentico scontro salvezza.

Cocu conferma il 4-3-3 che è stato sconfitto sette giorni fa dall’Ajax, sostituendo però gli infortunati Arias e Maher con Brenet e Hendrix, quest’ultimo avvicendato nel finale da Hiljemark. In attacco spazio al tridente letale composto da Narsingh, De Jong e Depay, autori di ben 35 gol in tre, oltre la metà di tutti i gol siglati dal PSV (69) e pari a quelli messi a segno finora dall’Excelsior. Per i padroni di casa, invece, confermata in toto la formazione scesa in campo venerdì scorso a Dordrecht, battuta dagli Schapenkoppen dal gol al 91’ di Klaiber.

Davanti ad un De Adelaarshorst tutto esaurito con 8.008 spettatori sugli spalti, la partita decolla dopo appena un quarto d’ora, con Depay che buca la difesa di casa e si presenta face to face con Van der Hart, che è bravo a deviare in corner la velenosa conclusione del fuoriclasse dei Boeren, ben indirizzata nell'angolino destro. Le Aquile di Deventer non riescono a proporsi in attacco e il PSV prende in mano il match, portandosi in vantaggio (dopo aver sfiorato l’1-0 in un paio di occasioni) al 23’: su un calcio di punizione da fuori area causato da Vriends, Depay dipinge un destro che viene leggermente deviato da Van der Linden, bucando la barriera e superando anche Van der Hart, coperto da Guardado e De Jong che solo all’ultimo si sono spostati dalla barriera.

Lo stesso De Jong ci prova poco dopo in rovesciata ma il portiere di casa para senza problemi, mentre al 39’ i Boeren raddoppiano, con Brenet che si invola fino al centro dell’area di rigore, con il suo tiro che viene deviato da Van der Hart e prima che possa andare in angolo arriva anche la sfortunata deviazione di Van der Linden che mette in rete il 2-0 del PSV. Negli ultimi minuti del primo tempo il PSV chiude la partita: Depay su punizione dalla trequarti serve in verticale Willems che si invola sulla sinistra e serve al centro per un primo colpo di testa di Wijnaldum, respinto miracolosamente da Van der Hart, che non può nulla sulla sforbiciata al volo di Guardado, che mette dentro il definitivo 3-0. Nella ripresa è soprattutto il Go Ahead Eagles ad attaccare alla ricerca dell’improbabile rimonta, ma Zoet fa buona guardia (ottimo l’intervento sul missile dalla distanza di Turuc, alzato in corner) e il risultato non cambia.

(Fonte foto: www.telegraaf.nl)

Tutti i diritti riservati all’autore. Nel caso si effettuino citazioni o si riporti il pezzo altrove si è pregati di riportare anche il link all’articolo originale.

CONVERSATION

0 Commenti a quello che hai letto:

Posta un commento

Back
to top