L'Olanda Under 19 strapazza la Svizzera e vola all'Europeo!


Dopo le delusioni con la Nazionale maggiore e con quella Under 21, arrivano invece ottimi risultati con la selezione Under 19 guidata da Aron Winter, che ha staccato il pass per l'Europeo di categoria che si svolgerà dal 6 al 19 luglio 2015 in Grecia dopo un doppio girone di qualificazione. Dopo aver superato brillantemente il primo turno, ecco le tre partite della fase Elité, che si sono disputate in questi giorni proprio in Olanda, scelta come sede del gruppo 4 in fase di sorteggio. Decisivo è stato il 4-0 di oggi contro la Svizzera, che ha consegnato la matematica certezza della qualificazione agli orange.
Harkema, 26 marzo 2015, ore 19

OLANDA U19-SERBIA U19 1-0
Marcatori: 35’ van Amersfoort (O).
Arbitro: Steven McLean (Scozia).
L’esordio nel gruppo 4 della fase Elité, ospitato proprio dall’Olanda, vede l’Under 19 di Winter battere di misura i pari età della Serbia: allo Sportpark de Bosk di Harkema (vicino a Drachten, in Frisia), il gol decisivo arriva al 35’, quando Van Amersfoort devia in rete con un preciso colpo di testa un calcio di punizione da fuori area e supera il portiere serbo Radunovic. Dopo una bella occasione capitata a Zivkovic, che milita nel Partizan Belgrado, la Serbia recrimina per un gol annullato per fuorigioco, mentre sul fronte opposto l’Olanda ci prova con alcuni tiri da fuori di Ould-Chikh e Bazoer.
Assen, 28 marzo 2015, ore 17

OLANDA U19-NORVEGIA U19 1-1
Marcatori: 52’ Konradsen (N), 80’ Bazoer (O).
Arbitro: Amaury Delerue (Francia).

Nella seconda partita dell’Olanda, disputata allo Sportpark Marsdijk di Assen (nel Drenthe, non lontano da Harkema), l’Under 19 non va oltre il pareggio per 1-1 contro la Norvegia, rimandando all’ultima giornata le speranze di qualificazione alla fase finale del torneo europeo. Dopo molte buone occasioni non sfruttate dagli oranje, i primi a passare in vantaggio sono invece gli scandinavi, con Konradsen che sfrutta un pallone vagante nell’area di rigore e batte Drommel. Van Bruggen avrebbe l’opportunità di pareggiare al 70’, con un rigore decretato dall’arbitro per l’atterramento in area di Kallon, ma l’attaccante ajacide tira centrale e si fa respingere il penalty da Bratveit. Al 80’ una punizione di Bazoer sporcata dalla barriera norvegese si infila in rete e ristabilisce la parità, che durerà fino al triplice fischio.

Harkema, 31 marzo 2015, ore 19

SVIZZERA U19-OLANDA U19 0-4
Marcatori: 21' Riedewald (O), 41' e 82' Nouri (O), 73' Van Amersfoort (O).

Arbitro: Steven McLean (Scozia).
È nell'ultima e decisiva partita di questo mini-girone di qualificazione che l'Olanda si scatena, rifilando quattro gol alla Svizzera e volando in Grecia per la fase finale. Sul campo di Harkema i ragazzi di Winter chiudono il primo tempo sul 2-0, per effetto dei gol di Riedewald e Nouri, mentre ad Assen la Norvegia era avanti con lo stesso punteggio sulla Serbia: dopo i primi 45' orange e norvegesi guidavano il raggruppamento con tutti i parametri di spareggio uguali (punti, gol fatti e differenza reti). Nella ripresa, però, le cose cambiano: la Serbia rimonta incredibilmente il match, mentre l'Olanda dilaga, andando a segno ancora con Nouri e poi Van Amersfoort. Grecia, stiamo arrivando..



Tutti i diritti riservati all’autore. Nel caso si effettuino citazioni o si riporti il pezzo altrove si è pregati di riportare anche il link all’articolo originale.

Ti è piaciuto l'articolo? Vieni a parlarne su Facebook, sulla pagina ufficiale del blog Calcio Olandese!

CONVERSATION

0 Commenti a quello che hai letto:

Posta un commento

Back
to top