L'Olanda vince il Ranking del Fair Play e ottiene un posto extra nelle coppe. Excelsior in Europa League?


L’Olanda avrà un posto in più nell’Europa League 2015-16, in virtù del Ranking stilato dalla UEFA sul Rispetto e il Fair Play, vinto proprio dalla federcalcio olandese, davanti a Inghilterra e Irlanda. La classifica, compilata sulla base delle partite disputate dal 1° maggio 2014 al 31 aprile 2015, è stata stilata dai delegati UEFA sulla base dei seguenti criteri: gioco leale, rispetto per gli avversari, rispetto per l'arbitro, comportamento dei tifosi e dei funzionari dei club, ammonizioni ed espulsioni. Questo significa che sia i disordini di Roma prima di Roma-Feyenoord che la famosa banana lanciata a Gervinho e punita con una gara europea a porte chiuse non hanno influito in modo rilevante in questa speciale classifica, in quanto anche prima di questi fatti l'Olanda era già al primo posto. 

Per la classifica finale vengono considerate solo le federazioni che hanno disputato un minimo di 37 incontri: questa soglia di sbarramento è stata calcolata dividendo il numero totale di partite organizzate dalla UEFA (1995) per il numero di federazioni (54). 

Le prime tre federazioni della classifica potranno iscrivere il club che ha vinto la classifica Fair Play del massimo campionato nazionale (nel caso in cui il primo sia già qualificato alle competizioni UEFA viene scelto il secondo, e così via): la classifica finale (clicca qui per scoprirla!) vede il Twente primo, ma i Tukkers, però, hanno fatto sapere tramite un comunicato apparso sul sito web di rinunciare a questa possibilità, vista la complicata situazione finanziaria del club di Enschede, che tra l'altro non è in possesso della licenzia UEFA per il prossimo anno. "La scorsa stagione abbiamo ottenuto la licenza europea, ma era già al limite, ad esempio per quanto riguarda le garanzie finanziarie con i terzi", spiega la società in un comunicato, "quest'anno la possibilità di ottenerla è bassa, inoltre c'è il rischio di incombere in multe o addirittura nell'esclusione dal calcio europeo per molti anni."

A seguire ci sono poi PSV e Ajax, che sono già qualificati alle coppe europee, ed il NEC Nijmegen, che purtroppo quest'anno ha disputato l'Eerste Divisie e che quindi non può prendere parte alle competizioni europee. Ad andare perciò in Europa League sarà una tra Excelsior e Go Ahead Eagles, entrambe con lo stesso punteggio, ma la squadra di Rotterdam sembra essere sopra a quella di Deventer. Seguiranno aggiornamenti sul caso, ma, salvo clamorosi avvenimenti, sarà proprio l'Excelsior a presentarsi al sorteggio del primo turno preliminare di Europa League il prossimo 22 giugno.

Tutti i diritti riservati all’autore. Nel caso si effettuino citazioni o si riporti il pezzo altrove si è pregati di riportare anche il link all’articolo originale.

Ti è piaciuto l'articolo? Vieni a parlarne su Facebook, sulla pagina ufficiale del blog Calcio Olandese!

CONVERSATION

0 Commenti a quello che hai letto:

Posta un commento

Back
to top