Play-off per l'Europa, Feyenoord eliminato! La finale sarà Heerenveen-Vitesse

  • Mark Uth non segnava una doppietta con la maglia dell’Heerenveen dal 13 dicembre 2014, quando a farne le spese fu il NAC Breda. Complessivamente l’attaccante 23enne ha messo a segno finora 17 gol e 11 assist. Non male.
  • Il Feyenoord ha concesso almeno un gol in ciascuna delle sue ultime 10 partite, la più lunga striscia di match senza porta inviolata dal febbraio 2009 (16 partite). Difesa colabrodo.
  • L’Heerenveen ha segno almeno un gol in 7 delle ultime 8 gare in trasferta contro il Feyenoord (13 gol in totale).  

Il clamoroso scivolone in casa del PEC Zwolle, con la conseguente perdita del terzo posto dal opera dell’AZ Alkmaar, l’esonero di Fred Rutten, l’arrivo come traghettatore di Giovanni van Bronckhorst, la sconfitta nell’andata della semifinale dei play-offs per l’Europa League, un pari ai supplementari che sa di beffa. Non poteva finire in modo peggiore la stagione del Feyenoord, che chiude l’anno mancando la qualificazione nelle competizioni europee.

Ai Rotterdammers basta un tempo per pareggiare l’1-0 subito dall’Heerenveen all’andata, grazie alal rete messa a segno al 41’ da Achahbar, che riesce a deviare di testa alle spalle di Nordfeldt un tiro-cross di Clasie da fuori area. Nel secondo minuto di recupero del primo tempo buona occasione per Clasie che non angola troppo una girata da centro area, mentre nella ripresa Nordfeldt si supera deviando in corner un colpo di testa a botta sicura di Kongolo, confermando di essere uno dei migliori portieri d’Eredivisie. Van Bronckhorst tenta il tutto per tutto e inserisce Manu e Kazim-Richards per Boetius e Achahbar. Al 85’ il De Kuip esplode per il gol di El Ahmadi, giustamente annullato per una spinta del centrocampista marocchino su un difensore ospite. Ai supplementari Manu scatta in contropiede e si fa tutto il campo palla al piede ma si vede deviare in angolo la sua conclusione da un grandissimo intervento di Nordfeldt. Al 100’ e al 105’ Uth spegne, con la sua doppietta, le residue speranze di qualificazione del Feyenoord, che riesce a rimettere parzialmente in carreggiata il match con il gol, al 110’, di Kazim-Richards. Non succede più nulla fino al 120’ ed è l’Heerenveen a strappare il pass per la finale dei play-offs.


Nell’altra semifinale, già decisa dalla vittoria all’andata del Vitesse per 2-1 all’IJsseldelta Stadion, i gialloneri di Arnhem non vanno oltre l’1-1 in casa contro il PEC Zwolle e accedono alla finale, in programma con la doppia sfida di andata e ritorno contro l’Heerenveen. Al  GelreDome la partita degli uomini di Jans dura appena 18’, quando Traoré prende in contropiede gli ospiti, lanciato da Achenteh, si beve in un colpo solo i due centrali difensivi e batte Hahn con un potente destro angolato. Necid riapre l’incontro siglando il pareggio al 56’ su cross di van Polen, ma l’espulsione per doppia ammonizione di van der Werff compromette il tutto e la partita termina così.

(Fonte foto: www.nu.nl)

Tutti i diritti riservati all’autore. Nel caso si effettuino citazioni o si riporti il pezzo altrove si è pregati di riportare anche il link all’articolo originale.

Ti è piaciuto l'articolo? Vieni a parlarne su Facebook, sulla pagina ufficiale del blog Calcio Olandese!

CONVERSATION

0 Commenti a quello che hai letto:

Posta un commento

Back
to top