Utrecht scatenata sul mercato dei giovani. Presi alcuni talenti dall'Ajax e dal Feyenoord


La società che più si sta mostrando attiva sul mercato, giocando nettamente d'anticipo, è sicuramente l'FC Utrecht. All'ombra del duomo, infatti, arriveranno a partire da quest'estate diversi giocatori provenienti da settori giovanili di altri club, come l'Ajax ed il Feyenoord, che spesso lasciano andare troppo presto i propri giovani calciatori.
Il chiaro obiettivo della dirigenza dell'Utrecht è quello di fondare una solida base su cui la squadra possa poggiarsi negli anni a venire. Finita l'era di Van Wolfswinkel e Mertens, i risultati hanno iniziato a peggiorare sensibilmente, evidenziando alcune lacune nella composizione della rosa. La recente promozione in prima squadra di alcuni ragazzi provenienti dai settori giovanili è il primo segno di un'inversione di rotta, che prevede anche l'acquisizione di ragazzi che non hanno avuto spazio altrove.

Il primo dei nomi che andrà a rinforzare la rosa dei Domstedelingen è quello di Sinan Keskin (in foto), centrocampista classe 1993 nato a Den Haag ma che ha scelto la nazionalità turca. Dopo diverse stagioni nel settore giovanile dell'Ajax, Keskin ha deciso di firmare un contratto annuale (con opzione per il secondo anno) con l'Utrecht, intenzionata a rimpolpare il reparto della mediana. Con un'operazione simile, sono stati messi sotto contratto anche Bram van Eijk e Ali Ulusoy, entrambi classe 1996, rispettivamente esterno sinistro di centrocampo e terzino destro cresciuti nel Feyenoord.

Lo "shopping" dell'Utrecht è continuato con l'acquisto di Patrick Joosten (19 anni), Sylla Sow (18 anni) dal neopromosso NEC Nijmegen e con Robin de Jong, diciannovenne scuola Twente, mentre è stato messo sotto contratto anche Odysseus Velanas, talento di soli sedici anni, già nel giro delle giovanili della nazionale olandese. Lui, però, già di proprietà dell'Utrecht.


Tutti i diritti riservati all’autore. Nel caso si effettuino citazioni o si riporti il pezzo altrove si è pregati di riportare anche il link all’articolo originale.

Ti è piaciuto l'articolo? Vieni a parlarne su Facebook, sulla pagina ufficiale del blog Calcio Olandese!

CONVERSATION

0 Commenti a quello che hai letto:

Posta un commento

Back
to top