Europa League - AZ Alkmaar, due gol al Başakşehir e qualificazione vicina. Il Vitesse riceve tre schiaffi dal Southampton



Ottima partenza nel cammino preliminare di Europa League per l’AZ Alkmaar, che sconfigge 2-0 i turchi dell’Istanbul Başakşehir all’AFAS Stadion grazie ai gol di Van der Linden su rigore e di Janssen ed è ad un passo dai play-off, obiettivo che dovrà difendere nel match di ritorno in programma a Istanbul il 6 agosto alle ore 19. Buonissima partita per la squadra di Van den Brom, che ha preparato tatticamente molto bene questo incontro. La 250° partita ospitata dall’AFAS Stadion da quando è stato aperto nell’agosto 2006 si infiamma dopo appena 14’ di gioco, quando Janssen viene lanciato in profondità e viene a contatto con il portiere turco Babacan appena dentro l’area di rigore dell’Istanbul Başakşehir: l’arbitro scozzese Clancy non ha dubbi e indica il penalty, espellendo allo stesso tempo l’estremo difensore ospite, tra le proteste della formazione turca. Dagli 11 metri si presenta il capitano Van der Linden che spiazza Ceylan, subentrato pochi secondi prima a Mossoro.

Nella ripresa l’allenatore dei Cheese Farmers Van den Brom vuole chiudere la partita e inserisce un’altra punta di peso, il ritrovato – dopo l’infortunio – Johannsson, al posto del giovane Van Overeem. L’AZ Alkmaar cinge d’assedio l’area di rigore dei turchi e trova il secondo gol: poco dopo l’ora di gioco è Janssen a insaccare la rete del 2-0, con una potente conclusione da centro area che non viene trattenuta a dovere dal portiere Ceylan e sbuca alle sue spalle, finendo in rete, su assist vincente di Dos Santos e dopo un pericolo cross alto dalla destra d’attacco che attraversa tutto lo specchio della porta della formazione turca. Nel finale di partita entrano in campo anche Tankovic e Muhren al posto di Janssen e Dos Santos e l’AZ prova invano a cercare il terzo gol, andandoci molto vicino diverse volte: dopo 3 minuti di recupero il direttore di gara decreta la fine del match, che consente ai biancorossi di Van den Brom di recarsi, fra una settimana esatta, a Istanbul con un vantaggio di 2 gol nei confronti dei turchi.

Ecco gli highlights della partita: 





Allenatore olandese, trequartista pure, due attaccanti – uno italiano e l’altro serbo – che hanno giocato in lungo e in largo in Eredivisie. È una sconfitta che ha un sapore strano, decisamente oranje, quella maturata questa sera nella meravigliosa cornice di pubblico del St. Mary's Stadium per il Vitesse, battuto dagli inglesi di casa del Southampton, che ha radunato, sotto la sapiente guida di Koeman, tanti giocatori che sono transitati dal campionato olandese. I gol di Pellè, Tadic e Long condannano i gialloneri di Bosz, dati per spacciati da tutti già alla vigilia del doppio confronto con i Saints, decisamente di un livello più alto: ma la squadra di Arnhem è riuscita comunque a tarsi onore, disputando una buona partita (da segnalare il 53% di possesso palla degli ospiti), seguita anche oltremanica da quasi 1.500 volenterosi tifosi, che si sono fatti assai sentire nello stadio inglese.

La partita si sblocca poco dopo la mezz’ora, quando l’ex Feyenoord Pellè incanta il pubblico di casa, visibilmente in delirio, con una potente conclusione davanti al portiere olandese Room che si insacca sotto la traversa, con il bomber italiano che raccoglie un perfetto passaggio filtrante di Mane. Al 45’ del primo tempo il Southampton raddoppia: Achenteh spinge a terra Mane su un contrasto lungo la linea di porta e causa un calcio di rigore, trasformato dagli 11 metri dall’ex Twente Tadic, che spiazza Room. Il Vitesse potrebbe riaprire la partita con alcune importanti occasioni sfruttate male dalla squadra di Bosz, in particolare dal subentrato Pantic. Nel finale i Saints chiudono la pratica qualificazione con il 3-0 siglato da Long, dopo un brutto errore in difesa delle Aquile di Arnhem che ha lanciato i padroni di casa in un contropiede letale. Ora per il Vitesse si fa davvero dura: la squadra di Bosz dovrà tentare l’impresa fra una settimana al Gelredome, ma le speranze di passaggio del turno, ora come ora, sono davvero ridotte al minimo.

Ecco gli highlights della partita:


All Goals and Highlights Southampton 3-0... di Match-Interview

(Fonte foto: http://nos.nl)


Tutti i diritti riservati all’autore. Nel caso si effettuino citazioni o si riporti il pezzo altrove si è pregati di riportare anche il link all’articolo originale.

Ti è piaciuto l'articolo? Vieni a parlarne su Facebook, sulla pagina ufficiale del blog Calcio Olandese!

CONVERSATION

0 Commenti a quello che hai letto:

Posta un commento

Back
to top