Eredivisie - Il PSV non brilla e viene beffato al 92': storico punto per l'Excelsior



Un PSV Eindhoven con la testa già proiettata all’importantissima partita di martedì in Champions League in casa del Wolfsburg non brilla nel match casalingo di Eredivisie contro l’Excelsior, subendo il pareggio per 1-1 proprio allo scadere della partita e lasciando scappare di nuovo l’Ajax, ora distante 4 punti dai Boeren. Narsingh quasi inesistente, Pereiro poco ispirato, De Jong tanto fondamentale per i Boeren quanto inserito tardi in campo: questi sono alcuni dei motivi che hanno portato l’Excelsior a conquistare il primo punto in casa del PSV dal lontano gennaio 1984.

LE FORMAZIONI - Con Willems out per infortunio e Lestienne fuori per alcuni non precisati problemi familiari, Cocu disegna un 4-3-3 in cui preferisce Moreno al centro della difesa e Hendrix in linea mediana al posto, rispettivamente, di Isimat-Mirin e Maher, entrambi in panchina; in attacco spazio al tridente composto da Narsingh, Locadia e Pereiro, già decisivo due settimane fa in casa dell’Ajax, mentre ritorna a disposizione De Jong, pronto a subentrare dalla panchina. Nell’Excelsior, invece, Groenendijk conferma in toto la formazione che ha sconfitto, prima della pausa per le Nazionali, l’Utrecht, con Van Weert punta centrale e Van Mieghem e Kuwas ali esterne.

LA PARTITA - Dopo un’entrata in campo in grande stile, con tanto di fuori d’artificio e luci da discoteca, le due squadre studiano le mosse degli avversari e il match non decolla immediatamente. La prima occasione della gara del Philips Stadion capita sui piedi di Bruma, che prova la girata sugli sviluppi di un corner dalla sinistra di Guardado, ma il suo tiro finisce di poco fuori; una decina di minuti più tardi Hendrix chiede inutilmente il calcio di rigore per un contrasto in piena area con Kuipers, ma fa bene l’arbitro Kamphuis a far proseguire. Locadia sciupa una ghiotta occasione di testa da buonissima posizione, mentre sull’altro fronte è Van Mieghem a mettersi le mani nei capelli, vicinissimo al clamoroso vantaggio con una conclusione che poteva sicuramente venire indirizzata meglio. Karami salva un goal per l’Excelsior, murando sulla linea di porta un preciso colpo di testa in elevazione di Moreno. Gli ospiti racimolano altre importanti occasioni da goal, mal sfruttate dalla seconda squadra di Rotterdam, mentre nel PSV si vede il nervosismo di Locadia, ammonito dal direttore di gara dopo qualche spintone di troppo negli attimi successivi ad un fallo di Stans su un contropiede dei Boeren. Il PSV non brilla e allora Cocu fa ricorso alle armi “pesanti”: De Jong si sta ancora scaldando quando, al 62’, i Boeren spingono sull’acceleratore e passano in vantaggio, con Propper che gira in rete un traversone rasoterra di Locadia dalla destra. Il numero 9 dei padroni di casa entrerà poco dopo per Pereiro, dal quale ci si attendeva decisamente di più dopo la bellissima doppietta in casa degli ajacidi. Bruma sfiora il raddoppio con una punizione dal limite dell’area che viene alzata in corner da un attento Muyters, chiamato alla plastica respinta in volo anche pochi minuti più tardi da una conclusione sempre da calcio piazzato di Guardado. De Jong, inserito tardi nel vivo del gioco della gara, vuole timbrare anche lui il cartellino, ma il suo tiro si spegne di poco sul fondo. Al 92’ una grave disattenzione difensiva costa cara al PSV, che subisce il clamoroso pareggio a pochi secondi dal triplice fischio di chiusura: Schaars, servito da Zoet con il compito di riavviare l’azione dei padroni di casa, sbaglia e colpisce la schiena di un giocatore ospite, servendo involontariamente Van Weert, il quale mette al centro per Hasselbaink (subentrato mezz’ora prima a Van Mieghem), che si beve in velocità Bruma e deposita il pallone alle spalle di Zoet, facendo ammutolire il Philips Stadion.

Ecco gli highlights della partita:



(Fonte foto: http://www.nu.nl)

Tutti i diritti riservati all’autore. Nel caso si effettuino citazioni o si riporti il pezzo altrove si è pregati di riportare anche il link all’articolo originale.

Ti è piaciuto l'articolo? Vieni a parlarne su Facebook, sulla pagina ufficiale del blog Calcio Olandese!

CONVERSATION

0 Commenti a quello che hai letto:

Posta un commento

Back
to top