Eredivisie, 12ª giornata: notte fonda per il Twente, Heracles beffato al 94', il Willem II prima s'illude e poi crolla


RODA JC-ADO DEN HAAG 1-1 Termina con un pareggio per 1-1 l’anticipo del venerdì dell’Eredivisie tra i padroni di casa del Roda JC e l’ADO Den Haag. La partita del Parkstad Limburg Stadion sembra mettersi subito in discesa per i gialloneri di Kerkrade, che trovano il goal del vantaggio dopo appena 11’ di gioco, con Gyasi che scende sulla fascia sinistra e pennella una parabola alta a rientrare perfetta per il bel tap-in al volo da pochi passi di Van Hyfte, alla quarta marcatura stagionale in Eredivisie. L’ADO, però, non si perde d’animo e sigla il pareggio a fine prime tempo, con il giapponese Havenaar che raccoglie un invitante pallone messo al centro dell’area da Korte e insacca il 2.000° goal della storia del club dell’Aia in Eredivisie. Nella ripresa Juric del Roda JC si fa espellere direttamente per una gomitata intenzionale verso un avversario e la gara finisce così. Continua l’astinenza di vittoria dei gialloneri di casa, che non portano a casa i 3 punti dal lontano 30 agosto (da allora 5 pareggi e 3 sconfitte).


Ecco gli highlights della partita:





TWENTE-HEERENVEEN 1-4 È davvero notte fonda per il Twente di Hake, che scivola per l’ennesima volta tra le mura amiche del De Grolsch Veste e incassa la terza sconfitta consecutiva, venendo superato per 4-1 dall’Heerenveen di Foppe de Haan, allenatore ad-interim dopo le dimissioni rassegnate da Lodeweges e ancora  imbattuto sulla panchina dei Superfriezen, conquistando dal suo insediamento due vittorie e un pareggio ed eguagliando in 3 partite il bottino di punti portato a casa dal precedente tecnico nel giro di 9 incontri di Eredivisie. Primo tempo da horror per i Tukkers, che subiscono il goal dell’Heerenveen già dopo 6’ di gioco: Cavlan colpisce il palo con un rasoterra dal limite dell’area e sulla ribattuta Slagveer sorprende il portiere Drommel con un destro di prima. Passano i minuti e Ziyech ha la ghiotta opportunità di pareggiare, ma dagli 11 metri sbaglia clamorosamente. Al 40’ Otigba sfrutta una mischia selvaggia sul traversone di Larsson e manda in rete il raddoppio ospite. Nella ripresa una meravigliosa cannonata di Ziyech dai 30 metri che si infila sotto la traversa riapre l’incontro, ma nel finale l’Heerenveen mette la freccia con l’autogoal di Andersen e la rete di Larsson che fissano il risultato finale sul 4-1 per gli ospiti. Il Twente con questo K.O. sprofonda sempre di più in classifica, assestandosi ora in quart’ultima posizione con appena 9 punti, venendo raggiunto dal Cambuur, vittorioso sul Groningen: e nella prossima giornata il club di Enschede è attesa in casa di un Feyenoord sempre più lanciato verso la vetta del campionato olandese..

Ecco il magnifico goal (purtroppo per lui inutile ai fini del risultato) di Ziyech:




WILLEM II- EXCELSIOR 2-3 Una situazione del tutto simile a quella, disastrosa, del Cambuur, è quella del Willem II,  club che manca la vittoria in Eredivisie dallo scorso 19 settembre (l’unica finora!) e che è stato sconfitto per 3-2 in casa dall’Excelsior. Al goal-lampo di Zivkovic dopo pochi secondi ha risposto subito Van Weert, poi Wuytens e un penalty trasformato da Stans hanno fissato il punteggio sul 2-2. Van Mieghem nella ripresa, infine, ha portato la vittoria alla seconda squadra di Rotterdam.

NEC NIJMEGEN-DE GRAAFSCHAP 2-0 Il derby della Gheldria è del NEC Nijmegen, che sconfigge nettamente per 2-0 il De Graafschap, giunto oramai alla triste decima sconfitta in campionato e terza consecutiva. A sbloccare il risultato è il venezuelano Christian Santos, che sigla l’1-0 alla mezz’ora su calcio di rigore, prima di raddoppiare al 81’ su assist di Foor, consegnando con pieno merito i 3 punti in palio in questo match ai rossoneroverdi, ora al sesto posto con ben 20 punti conquistati.                

PEC ZWOLLE-HERACLES 1-1 Beffa atroce per l’Heracles Almelo, che esce dal IJsseldelta Stadion di Zwolle con un pareggio che non soddisfa appieno il club bianconero, oggi quarto in classifica con 25 punti portati a casa, fermato sul pareggio per 1-1 dai Blauwvingers di Ron Jans. Poco dopo il quarto d’ora Navratil mette al centro per Weghorst, che non ci mette molto a insaccare nella porta rimasta vuota dopo il tentativo di uscita disperata di Begois. Proprio quando il risultato stava per condannare il PEC Zwolle alla quarta sconfitta consecutiva e premiare l’Heracles con la nona vittoria in questo campionato, i padroni di casa trovano il goal dell’1-1:  nel bel mezzo del quarto minuto di recupero sui cinque decisi dall’arbitro Higler, il giovane Ehizibue stoppa di petto un pallone dalla retroguardia per Nijland, che non ci pensa due volte e prova la conclusione da lontano, siglando clamorosamente il pareggio. Punto prezioso per i padroni di casa, un po’ disorientati nelle ultime partite.

Ecco gli highlights della partita:


PSV EINDHOVEN-UTRECHT 3-1 Tra poco online cronaca e highlights della partita!

CAMBUUR-GRONINGEN 2-2 Ennesimo pareggio ed ennesima occasione per conquistare i 3 punti buttata letteralmente al vento per il Cambuur, che viene rimontato dal Groningen e rinvia a data da destinarsi l’appuntamento con la vittoria, che in questo campionato dalle parti di Leeuwarden ancora non si vede.  I padroni di casa di Henk de Jong si illudono di poter portare a casa il primo successo, chiudendo il primo tempo sul 2-0 grazie alla doppietta di Martijn Barto, a segno due volte entro il quarto d’ora di gioco. Nella ripresa, però, gli ospiti di Van de Looi si svegliano e rimontano, prima accorciando le distanze con Kappelhof e poi, 7 minuti più tardi, pareggiando con Drost. Con la trasferta all’Amsterdam Arena all’orizzonte nella prossima giornata, la situazione del Cambuur si fa sempre più disperata, con il club gialloblù che naviga in penultima posizione, mentre è molto buona la situazione del Groningen, che occupa attualmente l’ottava piazza.

Ecco gli highlights della partita:



FEYENOORD-AJAX 1-1 Tra poco online cronaca e highlights della partita!

VITESSE-AZ ALKMAAR 0-2 Dopo due sconfitte consecutive si rialza l’AZ Alkmaar di Van den Brom, che espugna il Gelredome di Arnhem e batte i padroni di casa del Vitesse con il punteggio di 2-0. Dopo l’espulsione per somma di ammonizioni nel finale del primo tempo del calciatore dello Zimbabwe Nakamba, gli ospiti riescono a passare in vantaggio solo nel finale: al 75’ uno scambio in velocità tra Henriksen e Janssen viene concluso da quest’ultimo in rete, siglando il goal dell’1-0. Tre minuti più tardi da un’azione simile scaturisce la rete del definitivo 2-0: Janssen prova il tiro che viene respinto in malo modo da Room, con Henriksen che è lesto a siglare il raddoppio.  Ancora sconfitto tra le mura amiche il Vitesse, già K.O. due settimane fa contro l’Ajax, che rimane comunque nel mezzo della zona play-off per l’Europa League.

Ecco gli highlights della partita:



(Fonte foto: www.nu.nl)

Tutti i diritti riservati all’autore. Nel caso si effettuino citazioni o si riporti il pezzo altrove si è pregati di riportare anche il link all’articolo originale.

Ti è piaciuto l'articolo? Vieni a parlarne su Facebook, sulla pagina ufficiale del blog Calcio Olandese!

CONVERSATION

0 Commenti a quello che hai letto:

Posta un commento

Back
to top