I talenti del calcio olandese: Leandro Fernandes, jolly di centrocampo del PSV


Leandro Fernandes, centrocampista del PSV, è uno dei giovani calciatori olandesi più considerati a livello europeo, le sue qualità tecniche, tattiche e caratteriali, poco comuni ai ragazzi della sua età, gli sono valse, oltre alla grande considerazione dei suoi tecnici, anche l’interesse di alcuni dei principali club inglesi, in particolar modo il Manchester City. Questa volta però, i team britannici si sono dovuti arrendere di fronte alla volontà del ragazzo che ha deciso di firmare, dopo il suo 16esimo anno d’età, il suo primo contratto da professionista con il club di Eindhoven.


“E’ un sogno giocare nel Philips Stadion”, ha detto Fernandes dopo aver firmato il suo contratto con il PSV. “Voglio raggiungere il più presto possibile la prima squadra e debuttare giovanissimo. Devo solo continuare a fare le mie cose ed eseguire i miei compiti.”
Fernandes ha iniziato a giocare a calcio nel piccolo club del Quick, da dove nel 2007 è stato pescato dal Nec Nijmegen, la squadra della sua città natale, qui dimostra di aver doti ampiamente al si sopra della media e così gli scout del PSV decidono di puntare si di lui, inserendolo nell’Academy del club della Philips. Anche ad Eindhoven il rendimento di Leandro si attesta su standard elevati ben figurando in diversi tornei: partecipa nel 2013 alla Canon Lion City Cup a Singapore, risultando uno dei migliori giocatori della manifestazione e nel 2014 vince da protagonista il Torneo Marveld. In seguito a tutti questi successi, Fernandes viene convocato nelle selezioni “oranje” Under 15, Under 16 (con questa maglia ha anche segnato un gol all’Italia) ed Under 17. Attualmente Fernandes è il capitano della squadra U17 del PSV e sarà anche uno dei protagonisti dell’europeo di categoria che si disputerà a Baku, in Azerbaigian, a maggio.
Leandro Fernandes fa parte di una famiglia numerosa, ha 4 fratelli, ha una particolare predilezione per Memphis Depay, che definisce: “un giocatore di talento, con un tanto coraggio.”
Ma il suo vero idolo è Cristiano Ronaldo, che apprezza per l’impegno che ha sempre avuto per raggiungere i suoi obiettivi con il Real Madrid, la squadra preferita dal talento di Nijmegen. (tratto da psvjeugd.nl)

Originariamente, Fernandes era un giocatore dalle caretteristiche prettamente offensive, veniva spesso utilizzato sulla trequarti, una zona del campo dove poteva sfruttare bene la sua velocità, poi con il tempo, rafforzandosi fisicamente, è stato indietreggiato nello scacchiere tattico, venendo utilizzato sia da numero 6 che da 8. Infatti, giocando da mediano o mezzala, Leandro è sempre nel vivo del gioco, tocca un’infinità di palloni e riesce a conferire grande qualità al gioco della sua squadra.
Leandro Fernandes è un centrocampista moderno, completo, che abbina una buona tecnica di base ad un discreta fisicità; infatti, pur non essendo molto alto, resiste bene ai contrasti e con il suo baricentro basso nasconde con maestria la palla agli avversari. Reattivo, rapido, in possesso di un notevole dribbling nello stretto, ha una spiccata visione di gioco ed i suoi passaggi, sia lunghi, che corti, sono spesso precisi. Fernandes è un giocatore che dà equilibrio alla squadra, nel tempo ha sviluppato una buona capacità nel recuperare palloni, che si è aggiunta alla sua naturale qualità offensiva. Tra gli aspetti dove può migliorare, può segnare un maggior numero di reti e tentare maggiormente il tiro dalla distanza, un fondamentale che ha nelle sue possibilità, d’altronde, la personalità per prendersi maggiori responsabilità non gli manca.

Tatticamente può essere utilizzato da intermedio di un centrocampo a 3 o da mediano/regista posizionato davanti alla difesa; Fernandes può infatti svolgere entrambi ruoli senza particolari imbarazzi, in virtù di una spiccata intelligenza tattica.
Per caratteristiche fisiche, tecniche e tattiche, Leandro Fernandes può essere paragonato ad un altro talento attualmente in forza al PSV, il nazionale olandese Adam Maher.


A cura di: Massimiliano Palma

Tutti i diritti riservati all’autore. Nel caso si effettuino citazioni o si riporti il pezzo altrove si è pregati di riportare anche il link all’articolo originale.

Ti è piaciuto l'articolo? Vieni a parlarne su Facebook, sulla pagina ufficiale del blog Calcio Olandese!

CONVERSATION

0 Commenti a quello che hai letto:

Posta un commento

Back
to top