#SquadreNellOmbra - Il Lienden, il Chelsea del Betuwe portato alla ribalta nazionale da Hans Kraay jr.


Nel quinto episodio di #SquadreNellOmbra ci rechiamo nel bel mezzo della campagna della Gheldria più selvaggia, facendo visita al Lienden, club dell’omonimo centro che era comune autonomo fino al 1999 e oggi compreso nel Comune di Buren, attualmente militante nel campionato di Tweede Divisie.

Per via della grande somiglianza della propria divisa con quella della squadra inglese del Chelsea (entrambi i club condividono i colori sociali bianco e blu), il Lienden è soprannominato il “Chelsea van de Betuwe” (Chelsea del Betuwe in italiano), dal nome dell’omonimo territorio storico, il Betuwe appunto, descritto da Tacito come Insula Batavorum (Isola dei Batavi in italiano) e abitato in epoca romana dai Batavi, evacuato completamente della popolazione civile durante la famosa Operazione Market Garden, tra l’ottobre 1944 ed il giugno 1945 (quando rimasero solo i soldati e il Betuwe fu conosciuto come “Isola degli Uomini”, o “Manneneiland” in olandese, a causa della mancanza di donne e bambini), situata in quella zona compresa tra i fiumi Waal (la principale diramazione della Mosa) a sud e Nederrijn o Lek a nord.

LA STORIA


Fondato il 1° agosto 1930, il Lienden rimase nell’ombra per gran parte della propria storia, navigando nelle torbide acque delle divisioni inferiori del mondo di dilettanti olandesi fino a pochi anni fa. Dopo aver vinto il proprio girone di Vierde Klasse nel 2001 e quello di Derde Klasse nel 2004, il club fu preso in mano dall’allenatore Hans Kraay jr., ex difensore di Eindhoven e De Graafschap e oggi presentatore televisivo, giornalista per Fox Sports Eredivisie e ospite fisso della nota trasmissione del canale RTL “Voetbal Inside”, che lo condusse dalla Tweed Klasse nel 2004 alla Topklasse nel 2010, grazie a una serie di promozioni in successione che lo fecero conoscere in tutto l’ambiente calcistico oranje (in Eerste Klasse nel 2005, in Hoofdklasse nel 2006 e in, infine, in Topklasse nel 2010). 

Salì ancora di più agli onori della ribalta il 12 novembre 2008, quando, davanti a 2150 spettatori dello Sportpark de Abdijhof, nel terzo turno di Coppa d’Olanda, riuscì nella storica impresa di eliminare, da piccolo club di Hoofdklasse, il Vitesse, squadra di Eredivisie, battendolo per 1-0 grazie al gol al 78’ di Erik de Kruijk.

Orfano del tecnico Hans Kraay jr. (che dopo il periodo d’oro 2004-2011, ritornò al Lienden nell’attuale stagione di Tweede Divisie, 2016/17), il Chelsea del Betuwe vinse nella stagione 2014/15 il girone domenica di Topklasse, laureandosi anche campione generale dei dilettanti olandesi dopo il doppio confronto vinto sul Kozakken Boys (doppio successo, 1-0 in trasferta il 23 maggio 2015 e 2-0 in casa una settimana più tardi), bissando parzialmente il grande successo nella stagione successiva, quando la compagine di Buren sbaragliò sì gli avversari nel proprio girone domenicale della Topklasse, ma perdendo il doppio confronto contro l’Excelsior Maassluis per diventare campione generale dei dilettanti (sconfitta in casa per 2-0 il 21 maggio 2016 e vittoria di Pirro in trasferta per 3-2 una settimana dopo). Il club vinse anche, nel 2015, la Supercoppa dei dilettanti, battendo ai calci di rigore l’IJsselmeervogels, che si era portato a casa la Coppa dei dilettanti.

LO STADIO


Il Lienden disputa le proprie partite casalinghe allo Sportpark de Abdijhof, impianto dotato di 2400 posti e di un manto in erba artificiale situato nella zona nord-occidentale della cittadina di Lienden.





Tutti i diritti riservati all’autore. Nel caso si effettuino citazioni o si riporti il pezzo altrove si è pregati di riportare anche il link all’articolo originale.

Ti è piaciuto l'articolo? Vieni a parlarne su Facebook, sulla pagina ufficiale del blog Calcio Olandese!

CONVERSATION

0 Commenti a quello che hai letto:

Posta un commento

Back
to top